Papa Giovanni XXIII

1958 - 1963

Memorial: 11 ottobre

Nome:

Angelo Giuseppe Roncalli.

Posizione:

Alla morte di Pio XII, Angelo Giuseppe Roncalli fu eletto il 262esimo papa della Chiesa cattolica il 28 ottobre 1958, prendendo il nome di Giovanni XXIII.

Storia:

Angelo Giuseppe Roncalli nacque il 25 novembre 1881 a Sotto il Monte, diocesi di Bergamo, Italia. Era il terzo di tredici figli di Giovanni Battista Roncalli e sua moglie Marianna Giulia Mazzolla. Angelo fu ordinato sacerdote nella chiesa romana di Santa Maria in Monte Santo nel 1904.
Mentre era segretario del vescovo di Bergamo Giacomo Radini-Tedeschi, tra il 1905 e il 1914, scrisse opere accademiche, tra cui una vita di San Carlo Borromeo.
La prima guerra mondiale ha interrotto questa vita frenetica. Padre Roncalli divenne sergente Roncalli del corpo medico e poi tenente Roncalli del corpo dei cappellani. Quando i cannoni tacevano, Roncalli tornò alla sua vecchia vita, ma non per molto. Nel 1921 papa Benedetto XV lo chiamò a Roma per lavorare per l'importante Congregazione per la Propagazione della Fede.
Nel 1925, Papa Pio XI lo nominò Visitatore Apostolico in Bulgaria, nominandolo anche come consacratorio vescovo di Areopoli. Scelse il suo motto episcopale Obedientia et Pax ("Obbedienza e Pace"), che divenne il suo motto guida. Lì trascorse gran parte della Seconda Guerra Mondiale, e in quella città neutrale, così piena di sospetti e intrighi, Roncalli riuscì ad andare d'accordo con tutti. Nel 1944 fu nominato nunzio papale in Francia.
Nel 1953 fu nominato cardinale e patriarca di Venezia.
Papa Pio XII morì il 9 ottobre 1958 e il Conclave iniziò due settimane dopo. Roncalli fu eletto papa il 28 ottobre 1958, prendendo il nome di Giovanni XXIII. Aveva settantasette anni.

Il suo lavoro:

Papa Giovanni XXIII è forse meglio conosciuto per aver convocato il secondo concilio ecumenico in Vaticano, noto come Vaticano II.
Lettere apostoliche di Papa Giovanni XXIII: "Boni Pastoris".

Encicliche di Papa Giovanni XXIII

Ad Petri Cathedram
Verità, unità e pace
29 giugno 1959 Aeterna Dei Sapientia
Commemorazione del Quindicesimo Centenario della morte di Papa San Leone I: La Sede di Pietro come Centro dell'Unità dei Cristiani
11 novembre 1961 Sacerdotii Nostri Primordia
a St. John Vianney
1 agosto 1959 Paenitentiam Agere
sulla necessità di praticare la penitenza interiore ed esteriore
1 luglio 1962 Grata Recordatio
sul Rosario: preghiera per la Chiesa, missioni, problemi internazionali e sociali
26 settembre 1959 Mater et Magistra
Cristianesimo e progresso sociale
15 maggio 1961
Pacem In Terris
sull'istituzione della pace universale in verità, giustizia, carità e libertà
11 aprile 1963 Princeps Pastorum
sulle missioni, il clero nativo e la partecipazione dei laici
28 novembre 1959
Papa Giovanni XXIII è stato il Papa più popolare del 20 ° secolo, e forse nessun altro, amato da entrambi i cattolici e non cattolici. Morì il 3 giugno 1963 a Roma, in Italia, di cause naturali e fu sepolto nella basilica di San Pietro, Città del Vaticano. Giovanni XXIII è stato beatificato il 3 settembre 2000 da Papa Giovanni Paolo II in Piazza San Pietro a Roma. La sua canonizzazione è in sospeso.

Corpo incorrotto:

Quando il corpo di Papa Giovanni XXIII fu dissotterrato nel marzo 2001, era in buone condizioni, nonostante fosse morto da 37 anni. "Era come se fosse morto ieri", ha detto il cardinale Virgilio Noe, che ha assistito all'apertura della tomba del Pontefice. Varie fonti di notizie hanno riferito che il corpo di Giovanni XXIII era "incorrotto". Il rapporto ufficiale affermava: "Una volta liberato dalla stoffa che lo copriva, il volto del beato appariva intatto, con gli occhi chiusi e la bocca leggermente aperta, e recante i lineamenti che immediatamente richiamavano alla mente quell'aspetto familiare del venerato pontefice. " Anche le mani del Papa, che conservavano ancora una croce, furono preservate.

Ultime notizie:

Papa Giovanni XXIII è canonizzato il 27 aprile 2014, Piazza San Pietro, Città del Vaticano, da Papa Francesco.

Nome Significato: Dio è gentile; dono di Dio (Giovanni)

Patrocinio: delegati papali

Preghiera di Giovanni XXIII

O Gesù nel Santissimo Sacramento, vorrei essere pieno d'amore per Te; tienimi strettamente unito a Te, possa il mio cuore essere vicino al Tuo. Voglio essere per te come l'apostolo Giovanni. O Maria del Rosario, tienimi raccolto quando dico queste tue preghiere; legami per sempre, con il tuo rosario, a Gesù del Santissimo Sacramento. Sia benedetto Gesù, amore mio.
Amen.